domenica 20 maggio 2012

Di notte

Quando calano le tenebre
nella notte del mondo,
mi richiudo in me stesso.

Osservo il mio intimo
non più protetto
dalla luce che distrae.

Cerco di trovare delle risposte
ad amari interrogativi
che avanzano pretese.

Non ce ne sono.

La ragione mi invita a non indagare;
ad accettare tante cose
per come sono.

Senza un motivo,
senza un perchè;
prima o poi 
andranno via.

Ed io volerò con loro.

Nessun commento:

Posta un commento