mercoledì 27 maggio 2015

Una foto





Di fronte un volto,
un' immagine.
In un momento
emerge un passato,
una storia, un vissuto.
Il tempo è passato.
...e ti senti immerso
in qualcosa che non è tuo.
Ma ti prende;
pervade il tuo mondo.
Da ciò che è storia,
memoria, epoca,
evapora un tuo
che non ti spieghi.
Ci sei, ti senti partecipe.
Come un naturale scorrere.
E' placido, è terribilmente tuo,
è un solco di memoria.
Una foto. Un volto.
Nient'altro.

Nessun commento:

Posta un commento