domenica 7 agosto 2016

Voci profetiche


O Dio,
tu non privasti mai il tuo popolo della voce dei profeti;
effondi il tuo Spirito sul nuovo Israele,
perché ogni uomo sia ricco del tuo dono,
e a tutti i popoli della terra
siano annunziate le meraviglie del tuo amore.

In vetta si erge un gradevole panorama. Una grande bellezza della natura. Chi cammina ed apprezza il rischio ne gode. Così il profeta. Gioca con Dio, si fida di Lui pur nello sconcerto. Ed alla fine riceve in abbondanza.
Rende partecipi tutti delle meraviglie ricevute. Ognuno ne può gioire ripercorrendo la stessa salita. Perché lo Spirito soffia come venticello leggero e guida ciascuno alla sua meta. Bello lo Spirito che feconda!
Signore rendici docili all'azione del Paraclito. Fa che anche noi possiamo vivere nelle grandezze del tuo amore. Per lodarti in tutti e vedere nell'impossibile la tua presenza. Là dove occhio umano non vede e cuore carnale non desidera.

Nessun commento:

Posta un commento