martedì 20 dicembre 2016

Feria propria del 20 Dicembre

La serva del Signore


Is 7,10-14   Sal 23   Lc 1,26-38
Ecco, concepirai e darai alla luce un figlio

Dio sceglie per suo figlio una mamma umile e povera. Non una regina di nobili e sontuose dimore, ma una vergine di un piccolo villaggio sconosciuto. Lei riconosce l'agire di Dio e nel dialogo con lui accoglie la chiamata. Questo è il modo con il quale il Signore agisce. Egli, infatti, si rende presente dove meno ce lo aspettiamo. Soprattutto in persone e luoghi dimenticati.

Un forte incoraggiamento per noi che spesso ci smarriamo e pensiamo di non essere all'altezza di testimoniare il vangelo. Come Maria siamo chiamati a cogliere le meraviglie di Dio in quello che siamo e nel poco che circonda. Cristo vuole proprio incarnarsi nel nostro quotidiano. Nella nostre storie contraddittorie dove non brilla l'oro della ricchezza ma il fango della fatica.

Qui è da trovare la perla del Regno. Quella che può dare un salto di qualità ai cuori ed alle relazioni fraterne. Dio bussa oggi nella nostra umile casa. Come ha bussato in quella di Maria. Cristo vuole incarnarsi anche oggi nella storia. Noi servi del Signore possiamo impegnarci per renderlo presente. Basta solamente fidarsi del disegno di Dio.

Nessun commento:

Posta un commento