giovedì 31 agosto 2017

Scorrere


Scorre inesorabile il fluire del tempo.
Si dirige verso la foce del destino.
Si contorce tra massi,
si distende in chiazze pianeggianti.
Spumeggia al gonfiore di tempeste.
Sosta al frapporsi di rami e foglie.
Ma il vigore del suo correre
tutto travolge.
Serpeggia e scivola via.
Una forza della natura il suo scorrere;
un evento determinato
il suo perdersi nell'infinito.
Ma lo puoi ammirare;
goderne i suoi unici fragori;
il suo eco travolge il tuo io.
Richiama il ben più profondo abisso
nel quale il tuo animo cerca quiete.

Nessun commento:

Posta un commento